EVENTI, NEWS

Palloncino Elipse: realtà e falsi miti

Da quanto Elipse si è imposto nel mondo dei palloncini gastrici come soluzione innovativa sia in termini di applicazione che di resa e durata è stato soggetto di numerose perplessità che hanno coinvolto sia la comunità scientifica sia i potenziali pazienti.

La curiosità verso il nuovo, però, spesso si mescola con falsi miti e credenze come:

  • Il palloncino gastrico Elipse non funziona: il palloncino gastrico occupa un volume di circa 550cc vuol dire quindi che occuperà circa metà del volume di un normale stomaco.
    Nel momento in cui si va a consumare un pasto ecco che l’altra parte del volume verrà riempita dal cibo e la persona si sentirà sazia fin da subito anche consumando piccole porzioni di cibo. Il senso di sazietà ed il funzionamento del programma di dimagrimento è supportato da validi studi scientifici pubblicati nella letteratura internazionale, dunque il senso di sazietà è lo stimolo iniziale e fondamentale per iniziare un percorso di rieducazione alimentare.
    Normalmente, senza il palloncino, per alcuni soggetti è molto difficile raggiungere il senso di sazietà con piccoli pasti, dunque il percorso di rieducazione alimentare con restrizione gastrica non chirurgica può rappresentare la scelta ottimale per ottenere risultati sin da subito. Sicuramente durante il percorso di dimagrimento concorrono fattori psicologici, ma il programma Elipse non solo consente di ottenere risultati tangibili in termini di kili persi ma aumenta anche il benessere e la motivazione psico-fisica del paziente.
  • Si riprende peso al termine del programma: dopo i 4 mesi se il paziente ha eseguito il programma di rieducazione alimentare in maniera corretta ed ha ottenuto un equilibrio nutrizionale ed alimentare avrà imparato una serie di comportamenti che lo potranno portare a gestire il suo peso, sarà dunque in grado di gestire una sensazione di fame in maniera diversa, ovvero con alimenti quantitativamente e qualitativamente più corretti. Diversi studi hanno dimostrato che i pazienti hanno mantenuto il 72% del peso corporeo perso durante il programma.
  • Il palloncino Elipse è difficile da deglutire: la capsula ha dimensioni simili a quelle di un comune antibiotico.
    La possibilità di deglutirla evita le fastidiose procedure di anestesia ed endoscopia, infatti il tubicino collegato alla capsula è vuoto e al suo interno viene inserito uno strumento rigido chiamato “stiletto” che permetterà al  di posizionare la capsula dietro la lingua ed aiutare il paziente ad ingoiarla durante l’atto della deglutizione. Una manovra che dura pochi secondi e grazie alla quale si supera l’ostacolo della difficoltà a deglutire autonomamente.
  • Elipse non da risultati concreti: il programma ha la durata di sei mesi, quattro dei quali sono in sovrapposizione con la presenza del palloncino nello stomaco. Il paziente può continuare a perdere peso anche dopo l’espulsione.

Come viene inserito il palloncino Elipse [VIDEO]

Testimonianze dei pazienti Elipse [VIDEO]

Per maggiori informazioni chiama al numero (+39) 327-3463071 o prenota subito una visita presso una delle nostre sedi.