EVENTI, NEWS

LE 4 FALSE CREDENZE sul Programma di rieducazione alimentare con restrizione gastrica non chirurgica

Avrai già avuto modo di informarti sul nostro programma e probabilmente avrai anche mandato un messaggio in chat per delle informazioni, ma se sei qui su questa pagina è perché sei interessato a capire realmente quali siano le 4 FALSE CREDENZE sul nostro programma di perdita di peso e rieducazione alimentare con senso di sazietà.

Prima FALSA CREDENZA
IL PALLONCINO GASTRICO NON FUNZIONA!

Dimmi la verità, te lo sarai chiesto anche tu. Ma questo programma di rieducazione alimentare funziona davvero?
La restrizione gastrica non chirurgica con palloncino gastrico è una tecnica innovativa che offre il vantaggio di garantire il senso di sazietà. Infatti il palloncino gastrico occupa un volume di circa 550cc vuol dire quindi che occuperà circa metà del volume di un normale stomaco.
Nel momento in cui si va a consumare un pasto ecco che l’altra parte del volume verrà riempita dal cibo e la persona si sentirà sazia fin da subito anche consumando piccole porzioni di cibo.

Il senso di sazietà ed il funzionamento del programma di dimagrimento è supportato da validi studi scientifici pubblicati nella letteratura internazionale, dunque il senso di sazietà è lo stimolo iniziale e fondamentale per iniziare un percorso di rieducazione alimentare.
Normalmente, senza il palloncino, per alcuni soggetti è molto difficile raggiungere il senso di sazietà con piccoli pasti, dunque il percorso di rieducazione alimentare con restrizione gastrica non chirurgica può rappresentare la scelta ottimale per ottenere risultati sin da subito*
*prima di accedere al programma sarà eseguita una valutazione di tipo medico per stabilire l’idoneità

Seconda FALSA CREDENZA
SI RIPRENDE PESO AL TERMINE DEL PROGRAMMA

Ti sei sicuramente chiesto se dopo l’espulsione avrai ancora il senso di sazietà.
Ci sono molti fattori che possono entrare in gioco che possono permettere di poter gestire bene la sua alimentazione da un punto di vista psico-nutrizionale. E’ esperienza comune che dopo l’espulsione del palloncino e già con una perdita di peso, ad esempio di 10kg, si riesca a non consumare completamente dei pasti ad esempio come mangiare metà pizza anziché una pizza intera.
Lo stomaco infatti è costituito da pareti di tipo muscolare, quindi man mano che si perde peso la parte volumetrica dello stomaco che deve accogliere il cibo si restringe.

 

Dopo i 4 mesi se il paziente ha eseguito il programma di rieducazione alimentare in maniera corretta ed ha ottenuto un equilibrio nutrizionale ed alimentare, avrà imparato una serie di comportamenti che lo potranno portare a gestire il suo peso. Sarà dunque in grado di gestire una sensazione di fame in maniera diversa, come non ha mai fatto, perché saprà che l’eccesso di fame deve essere soddisfatta con alimenti quantitativamente e qualitativamente più corretti.
La sazietà è un concetto che deve essere “allenato”
come una persona che viene “arrestata” che fa una sorta di riequilibrio della propria vita in carcere. Se ha messo impegno durante il percorso di rieducazione allora quando sarà libero farà una vita più normale ed equilibrata, ma se non ha tenuto conto della rieducazione purtroppo ricadrà negli stessi errori della vita precedente e quindi l’insuccesso sarà sempre dietro la porta.
Quindi, sei pronto ad affrontare questo percorso? Sei pronto a cambiare il tuo stile di vita verso uno più salutare dal punto di vista nutrizionale ed alimentare?

Terza FALSA CREDENZA
IL PALLONCINO E’ DIFFICILE DA DEGLUTIRE

Eccola qui! Questa forse più di tutte le altre è una falsa credenza.
Il Programma di rieducazione alimentare con senso di sazietà inizia con una breve seduta ambulatoriale di circa 20 minuti. L’atto della deglutizione della capsula dà il via all’inizio del programma. La capsula è di dimensioni paragonabili ad un boccone di pane o di carne, anzi, forse se paragonata a questi ultimi è anche più piccola.
La possibilità di deglutirla evita le fastidiose e talvolta insopportabili procedure di anestesia ed endoscopia.
Una cosa è certa, le persone che entrano nell’ambulatorio per il posizionamento non usciranno senza aver posizionato il palloncino. Allora ti starai chiedendo: come farò il posizionamento se non dovessi riuscire a deglutire la capsula?
Fortunatamente la tecnologia viene in aiuto anche in questi casi; infatti il tubicino collegato alla capsula è vuoto. Al suo interno viene inserito uno strumento rigido chiamato “stiletto” che permetterà al medico di posizionare la capsula dietro la lingua ed aiutare il paziente ad ingoiarla durante l’atto della deglutizione. Una manovra che dura pochi secondi e grazie alla quale si supera l’ostacolo della difficoltà a deglutire autonomamente.
Guarda questi brevi video. In uno la deglutizione avviene senza aiuto, nell’altro invece il paziente viene aiutato dal medico. In entrambi i casi i pazienti sono andati via con il palloncino posizionato nel proprio stomaco.

 

Ecco come avviene il posizionamento "LIVE"

Se pensi di non farcela a deglutire la capsula guarda questo video

Quarta FALSA CREDENZA
IL PALLONCINO NON DA RISULTATI

Si, c’è chi pensa anche questo! Purtroppo molte persone accostano il nostro programma di rieducazione alimentare ad altre diete o ad altri percorsi.
E’ ormai credenza comune che il palloncino non dia i risultati sperati.
Ma a questa affermazione preferiamo non rispondere noi e quindi alleghiamo nella parte sottostante tutti i successi raggiunti al termine del nostro programma.
Ascolta bene! Il nostro programma ha la durata di sei mesi, quattro dei quali sono in sovrapposizione con la presenza del palloncino nello stomaco. Può continuare a perdere peso anche dopo l’espulsione, quindi i risultati ottenuti dopo i 4 mesi puoi ancora perdere peso. Come Mario, che al termine dei 4 mesi aveva perso 40kg e nel quinto mese ne ha persi altri 10.

Ecco le testimonianze di chi ha già terminato o intrapreso il Programma di rieducazione alimentare

Vuoi sapere se sei idoneo al Programma di restrizione gastrica senza chirurgia?

IMC inferiore a 18,5 Sottopeso
IMC compreso tra 18,5 e 24,9 Normopeso
IMC compreso tra 25 e 29,9 Sovrappeso
IMC compreso tra 30 e 34,9 Obeso di I classe
IMC compreso tra 35 e 39,9 Obeso di II classe
IMC maggiore di 40 Obeso di III classe

Calcola il tuo Indice di Massa Corporea (IMC)

QUESTA VALUTAZIONE E' SOLO UN PRIMO PASSO

HAI BISOGNO DI ULTERIORI INFORMAZIONI?

Puoi contattarci:
» al Numero Verde: 800 75 25 66 «
» al Telefono: 327 34 63 071 «
» su Whatsapp: 327 34 63 071 «
» via Email: info@palloncinogastrico.it «